Qumran, settant'anni di sorprese

Articolo inserito il 9/5/2018 alle 15:03

A Gerusalemme si è tenuto un simposio internazionale per celebrare i settant'anni dalla scoperta dei rotoli di Qumran; nell'occasione l'Osservatore romano pubblica una lunga intervista con Marcello Fidanzio, ricercatore attualmente impegnato sui frammenti provenienti dall'undicesima grotta.

I supporti ritrovati nelle grotte del Mar Morto, infatti, vengono ancora studiati e - a chi non è del ramo sembrerà incredibile - dopo settant'anni rivelano ancora, sessione dopo sessione, interessanti novità. La riscoperta di questi testi, riflette Fidanzio, «ci restituisce la Bibbia come un testo in cui la parola rivelata passa attraverso tutte le dinamiche dell’umano».

foto: osservatoreromano.va



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1525871022.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

295
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti