Gesù sostituito con Perù, caso a Pordenone

Articolo inserito il 10/1/2018 alle 17:29

Nella prima settimana dell’anno c'è stato ancora tempo per ragionare su un caso natalizio, dopo che un'insegnante del pordenonese ha deciso di modificare il testo di una poesia per non urtare i bambini stranieri. A sorprendere non è tanto il gesto - succede spesso, ormai - ma il modo: "Gesù" è stato sostituito con un improbabile "Perù", in barba - si parva licet - al rispetto filologico del testo.

Sulla questione lo scrittore Claudio Magris ha sfoderato un divertito sarcasmo: «Peccato non ci siano, nella canzone, parole quali cuor, amor, o dolor - ha commentato sul Corriere -, perché in tal caso ci sarebbe posto anche per l’Ecuador». E ha concluso augurandosi che l'insegnante non fosse in buona fede: «se si agisce in malafede ci si rende almeno conto di sbagliare e di far il male, consapevolezza necessaria a un’eventuale e auspicabile correzione, ma se si fanno sbagli o si compiono atti ingiusti convinti di far bene, si continuerà a commetterli in perfetta buona fede e con buona coscienza, incapaci di poter accorgerci di aver sbagliato».

foto: messaggero veneto



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1515601750.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

294
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti